Dopamina e peso

La dopamina è un neurotrasmettitore che all’interno del cervello funziona tramite l’attivazione dei recettori dopaminici specifici. La dopamina ha molte funzioni nel cervello, svolge un ruolo importante in comportamento, cognizione, movimento volontario, motivazione, sonno, umore, attenzione, memoria di lavoro e di apprendimento. Agisce sul sistema nervoso simpatico causando l’accelerazione del battito cardiaco e l’innalzamento della pressione del sangue. Stimoli che producono motivazione e ricompensa (fisiologici quali il sesso, cibo buono, acqua, o artificiali come sostanze stupefacenti, o elettrici ma anche l’ascolto della musica), stimolano parallelamente il rilascio di dopamina. Sostanze come le amfetamine e la cocaina aumentano il tono dopaminergico, la nicotina e altri alcaloidi contenuti nelle sigarette agiscono in maniera analoga.

La dopamina ha un ruolo significativo anche nella perdita di peso, riduzione dell’assunzione di cibo e riduzione del desiderio mangiare. Recenti studi dimostrano che la dopamina provoca perdita di peso e aumenta la temperatura del tessuto adiposo bruno. Il trattamento con un agonista (in campo farmacologico l’agonista è una molecola che si lega al recettore attivandolo) della dopamina, provoca la perdita di peso nell’uomo.

La segnalazione della dopamina è una parte cruciale del sistema di ricompensa del cervello e può influenzare il comportamento alimentare. I recettori della dopamina sono anche espressi nell’ipotalamo, che è noto per controllare il metabolismo energetico nei tessuti periferici. E’ stato dimostrato che, la stimolazione farmacologica di uno dei recettori della dopamina, riduce il peso corporeo e stimola l’attività del grasso bruno nei roditori in modo indipendente dall’alimentazione. Tre mesi dopo l’inizio del trattamento, i pazienti trattati con l’agonista della dopamina sperimentano un aumento del dispendio energetico che persiste per un anno, portando ad una riduzione del peso corporeo totale e alla perdita di grasso.

Come aumentare la produzione di dopamina in modo naturale:
1. mangia alimenti ricchi in tirosina ( latticini, carne, pesce, semi e legumi) e fenilalanina ( carne, formaggi, germe di grano).
2. assumi un integratore di Rhodiola rosea. Si tratta di una pianta in grado di migliorare l’attività della dopamina nel cervello.
3. i fagioli Mucuna pruriens contengono naturalmente altissimi livelli di levodopa, una molecola precursore della dopamina.
4. aumenta l’assunzione di DHA, un acido grasso polinsaturo appartenente al gruppo degli omega-3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...