Baci e carezze nei piccoli modificano il loro DNA

Il contatto fisico con i bimbi può lasciare tracce nei loro geni. E’ quanto emerge da una ricerca della University of British Columbia e del British Columbia Children’s Hospital Research Institute, pubblicata su Development and Psychopathology. Coloro che hanno vissuto più stress da neonati e hanno al tempo stesso ricevuto meno contatto fisico  risultano avere un profilo molecolare nelle cellule sottosviluppato per la loro età, cosa che indica la possibilità che siano in ‘ritardo’ biologico.

Lo studio ha coinvolto 94 bambini sani e i loro genitori. I ricercatori hanno chiesto ai genitori dei piccoli a 5 settimane di vita di tenere un diario del comportamento dei loro bambini (come dormivano e si nutrivano, se piangevano), e di specificare se e per quanto tempo i genitori si fossero presi cura dei figli con contatto fisico. Quando i bambini avevano circa 4 anni e mezzo, è stato prelevato un campione di saliva da cui è stato poi estratto il DNA ed è stata esaminata la ‘metilazione del DNA’ (una caratteristica biochimica del DNA). Sono state così evidenziate delle differenze consistenti tra i bimbi che avevano ricevuto poco o molto contatto fisico, in particolare in cinque siti specifici del DNA. In due di questi sono stati evidenziati dei geni regolatori: uno svolge un ruolo nel sistema immunitario e l’altro è coinvolto nel metabolismo. Si è visto anche che i bimbi che avevano sperimentato un forte disagio psichico, ricevendo allo stesso tempo scarso contatto fisico dai genitori, risultavano con un’età epigenetica inferiore a quella attesa (venivano espressi geni più “infantili”).

E’ risultato quindi evidente che l’accudimento emozionale ha la capacità di andare a condizionare l’espressione del nostro DNA, influenzando i nostri comportamenti.

Annunci

Autore: scienza&cucina

Salve a tutti. L'idea di questo blog nasce all'improvviso, dalla mia costante curiosità per tutto quello che riguarda la nutrizione, la scienza e la cucina. Sono una biologa e nella vita di tutti i giorni indosso vari abiti interscambiabili: sono consulente scientifico per una azienda che produce nutraceutici, tolgo questo vestito e divento mamma e moglie, metto il grembiule e divento sperimentatrice in cucina. In questo mio blog vorrei condividere con voi tutte le news scientifiche che vengono pubblicate in riviste internazionali, tutte le informazioni sui nutraceutici utili per mantenerci in salute e tutte le mie prove, riuscite e non, in cucina. Sono onnivora ma sperimento ricette veg, crudiste, naturali; tutto mi incuriosisce. Esploriamo insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...