Kefir d’acqua

Scoperto e subito apprezzato dall’uomo già migliaia di anni fa, originario del Caucaso, e tutt’oggi molto usato in Russia, il Kefir viene preparato in modo tradizionale utilizzando latte fresco (di pecora, capra o vacca) e i fermenti o granuli di Kefir formati da un polisaccaride chiamato kefiran che ospita colonie di batteri e lieviti. Il Kefir nel corso del tempo è stato però preparato anche con altri liquidi con contenuto di zuccheri come il latte di soia o il latte riso e persino solo con l’acqua zuccherata. Io l’ho provato in tutti i modi: con latte di mucca e capra è sicuramente più gustoso ma anche più ricco e pesante, con latte di soia non mi è proprio piaciuto (ed io bevo latte di soia nel caffè tutti i giorni per cui non è un pregiudizio verso questa bevanda vegetale), con acqua è leggero, adatto agli intolleranti al lattosio ma poco gustoso! A voi la prova.

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 3 datteri
  • 1 cucchiaio di granuli di kefir idratati
  • 1/2 limone bio a fette

Preparazione:

In un vaso di vetro sciogliamo lo zucchero nell’acqua, aggiungiamo il limone, i datteri ed i granuli di kefir. Copriamo con della carta scottex bloccata con un elastico e lasciamo a temperatura ambiente per due giorni. Passiamo in un colino, recuperiamo i granuli di kefir, buttiamo i datteri (io l’ho mangiati), spremiamo il limone nella bevanda. Il kefir è pronto per essere consumato, si conserva in frigorifero per 4 giorni. I granuli possono essere subito riutilizzati o conservati in acqua in frigorifero.

 

Annunci

Autore: scienza&cucina

Salve a tutti. L'idea di questo blog nasce all'improvviso, dalla mia costante curiosità per tutto quello che riguarda la nutrizione, la scienza e la cucina. Sono una biologa e nella vita di tutti i giorni indosso vari abiti interscambiabili: sono consulente scientifico per una azienda che produce nutraceutici, tolgo questo vestito e divento mamma e moglie, metto il grembiule e divento sperimentatrice in cucina. In questo mio blog vorrei condividere con voi tutte le news scientifiche che vengono pubblicate in riviste internazionali, tutte le informazioni sui nutraceutici utili per mantenerci in salute e tutte le mie prove, riuscite e non, in cucina. Sono onnivora ma sperimento ricette veg, crudiste, naturali; tutto mi incuriosisce. Esploriamo insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...