Zucchero integrale

Lo zucchero è un disaccaride costituito da una molecola di glucosio ed una di fruttosio. Lo si trova largamente in natura, nella frutta e nel miele , anche se da sempre, esso si estrae dalle piante della barbabietola da zucchero (soprattutto in Europa) e dalla canna da zucchero (nel resto del mondo). Lo zucchero integrale è da preferire allo zucchero bianco perchè quest’ultimo subisce numerosi passaggi di purificazione che lo impoveriscono da un punto di vista nutrizionale e ne innalzano l’Indice glicemico.

Lo zucchero di canna integrale, deriva dalla canna da zucchero, si tratta di una pianta principalmente coltivata in America centrale e meridionale. Il suo colore è scuro, i granelli sono piccoli e irregolari, con una consistenza morbida e un odore particolare e intenso. Per produrlo la canna da zucchero viene tagliata, eliminate le foglie con il machete e poi spremuta e il succo ( melassa ) così ottenuto viene concentrato tramite ebollizione. Questo succo viene quindi essiccato in panetti (da cui il termine panela, uno dei tipi di zucchero integrale di canna), grattugiato oppure asciugato e mescolato (il tipo mascavo appunto che viene mischiato e scosso) fino alla frantumazione in granelli. Diversamente, quindi, dallo zucchero bianco comune, spesso ottenuto dalla barbabietola, non dalla canna, lo zucchero integrale non subisce la raffinazione chimica. Nello zucchero integrale di canna sono presenti enzimi, vitamine del gruppo B, minerali come potassio, calcio e magnesio ed è anche meno calorico. Dire zucchero integrale di canna e dire zucchero di canna non è la stessa cosa. Lo zucchero di canna (che troviamo nelle bustine al bar) è comunque sottoposto a raffinazione e trattamenti, soltanto che viene colorato per confonderci con il caramello ammoniacale E150. Non lasciamoci imbrogliare!!

 

 

Annunci

Autore: scienza&cucina

Salve a tutti. L'idea di questo blog nasce all'improvviso, dalla mia costante curiosità per tutto quello che riguarda la nutrizione, la scienza e la cucina. Sono una biologa e nella vita di tutti i giorni indosso vari abiti interscambiabili: sono consulente scientifico per una azienda che produce nutraceutici, tolgo questo vestito e divento mamma e moglie, metto il grembiule e divento sperimentatrice in cucina. In questo mio blog vorrei condividere con voi tutte le news scientifiche che vengono pubblicate in riviste internazionali, tutte le informazioni sui nutraceutici utili per mantenerci in salute e tutte le mie prove, riuscite e non, in cucina. Sono onnivora ma sperimento ricette veg, crudiste, naturali; tutto mi incuriosisce. Esploriamo insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...